Maschere, espressioni facciali e architettura del viso

Le maschere coprono, nascondono? Oppure rivelano, mostrano? Il gioco con la "seconda pelle" ha occupato e affascinato l'umanità sin dai suoi albori. Il nostro volto permette un'abbondanza di possibilità di espressione diverse. Le espressioni facciali sono una componente centrale del nostro linguaggio corporeo. Mentre un busto riprende una realtà fisica, una maschera illustra un immaginario mentale. Può rappresentare una sensazione, uno stato d'animo, un carattere o una visione.

Programma del corso:
Con argilla, filo di ferro e tessuto, costruiamo maschere espressive.
1° giorno:   Disegni, schizzi, vari studi preliminari anatomici ed espressivi
2° giorno:   Preparativi per la costruzione, profilo
3° giorno:   Costruzione della maschera, rivestimento
4° giorno:   Costruzione della maschera, modellatura
5° giorno:   Costruzione della maschera, riflessione
Disegniamo l'espressione e i proporzioni del viso. Con l'aiuto dei disegni formiamo l'armatura della maschera, alla quale cuciamo tessuto, sul quale modelliamo con argilla la maschera.
Approfondimenti di storia d'arte e dello stile.

Obiettivo del corso:
Coltivare l'immagine umana attraverso un linguaggio formale contemporaneo. Perfezionare le conoscenze anatomiche. Intensificare la percezione corporea e l'espressione corporea.

Il corso è tenuto in tedesco.
Conoscenze linguistiche del capocorso: IT / FR / EN

Questo sito web utilizza i cookies.

Utilizziamo i cookie per aiutare questo sito web a funzionare correttamente e per migliorare la vostra esperienza. Per ulteriori informazioni, consultare la nostra politica sui cookie.