Andreas Küng

Andreas Küng

Nasce nel 1957, possiede la doppia cittadinanza svizzero-francese. È geologo e scienziato della conservazione. Dal 2007 è ricercatore e docente presso la Scuola universitaria professionale di Lugano (SUPSI). In pensione dal 2021, per la prima volta collabora a un seminario di geologia presso la Scuola di Scultura di Peccia.

Studi in geologia presso l'ETH di Zurigo, tesi sul massiccio dell'Adamello. Con la partecipazione al programma del Fondo nazionale svizzero per la ricerca "Metodi per la conservazione dei beni culturali" inizia, fino alla fine del 2007, la specializzazione nel campo della scienza della conservazione e l'impiego come assistente di ricerca presso l'Istituto e centro di competenze per la conservazione dei beni culturali dell'ETH di Zurigo. Dal 2005 al 2007 è attivo per l'Achi Association nel campo della conservazione delle pitture murali dei templi buddisti di Ladakh. Nel 2006 è responsabile di progetto per la strategia di conservazione, che comprende la cura del monumento del Leone morente di Lucerna. Dal 2007 è attivo come ricercatore e docente presso la Scuola universitaria professionale di Lugano (SUPSI) nel campo della conservazione e restauro di pitture murali, stucchi, superfici architettoniche e pietre naturali. Nel 2007 si occupa della ricerca per il restauro della policromia originale del Teatro San Materno di Ascona. Dal 2008 è responsabile degli studi scientifici degli elementi cromatici originali di vari edifici del Monte Verità, Ascona (Albergo, Casa Selma, Casa dei Russi). Dal 2008 al 2010 è responsabile dello studio promosso dal fondo nazionale per la ricerca "The Open-Air Sculptures of the City of Lugano: an application of preventive conservation management". Èdocente e tutor di tesi di Bachelor e Master all'Università di Belle arti di Berna, presso la facoltà di conservazione e restauro.
Fino all'estate del 2020 è responsabile del dipartimento di conservazione e restauro della SUPSI e da marzo 2021 è in pensione.

Questo sito web utilizza i cookies.

Utilizziamo i cookie per aiutare questo sito web a funzionare correttamente e per migliorare la vostra esperienza. Per ulteriori informazioni, consultare la nostra politica sui cookie.